Cos’è il microlearning

Il microlearning è l’e-learning in piccole dosi e ad alta frequenza che rende velocemente comprensibile il contenuto formativo. Ogni sessione richiede quindi un minor sforzo di attenzione da parte dell’utente che si concentra su topic molto specifici e sintetici.

L’elevata frequenza di distribuzione di questi brevi contenuti formativi consente una migliore efficacia nei processi di apprendimento in quanto l’attenzione dell’utente rispetto al tema viene tenuta costantemente alta.

Grazie alla brevità dei contenuti è il metodo formativo che più si adatta ai dispositivi mobile.

È sicuramente una forma di training digitale, capace di catturare l’attenzione e aumentare la produttività anche di Millennials e della Generazione Z, sempre più numerosi e desiderosi di stimoli continui e informazioni sempre accessibili.

I concetti chiave alla base di TRAIN to ACTION

Patrimonio formativo permanente

Induction, up e reskilling, prework e continuità formativa

Il microlearning di TRAIN to ACTION è l’ideale per essere utilizzato come:

  • Induction dei nuovi assunti
  • Upskilling/reskilling soft delle persone in crescita
  • Prework anticipando i contenuti che verranno poi integrati delle specificità aziendali in sessioni ad hoc
  • Contenuto di continuità formativa per prolungare gli effetti dell’attività formativa i contenuti appresi

Patrimonio formativo permanente

Gamification e coinvolgimento

In TRAIN to ACTION, si applicano le logiche di “gioco” tipiche del web e l’esperienza formativa diventa ancora più interattiva. Il training diventa divertente e soprattutto efficace grazie a scenari di simulazione, quiz e sfide. Attraverso l’LMS poi, il tutto si può collegare a punteggi, livelli, sfide, classifiche e premi così da coinvolgere ancora di più l’utente!

Patrimonio formativo permanente

Semplificazione

Anche se abbiamo accesso a un numero sempre maggiore di informazioni, il nostro cervello è predisposto a imparare a “piccole dosi”.

Il microlearning di TRAIN to ACTION bypassa quindi la difficoltà che le persone hanno a imparare concetti complessi perchè li suddivide in piccoli pezzi. In questo modo, l’audience può metabolizzare e integrare nella propria quotidianità la singola fase prima di passare a quella successiva.

Patrimonio formativo permanente

Everywhere

Il microlearning non solo permette di raggiungere i destinatari dove (location e device) e quando (la pausa pranzo, il tragitto casa-lavoro, …) preferiscono, ma trasferisce anche parte della responsabilità della formazione proprio sui fruitori che diventano parte attiva del percorso.

Patrimonio formativo permanente

Blended

È un valido strumento usato da solo ma diventa ancora più potente quando inserito nel sistema formativo complessivo diventando il filo conduttore nella crescita delle persone.